Pujia Laura

Orari di ricevimento

cv breve

Laura Pujia [Lamezia Terme, 1982], architetto e dottore di ricerca con marchio di DoctorEuropaeus in Architettura ICAR/14 [Università IUAV di Venezia, 2015], è attualmente RtD-A presso il Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica dell’Università degli Studi di Sassari. Dal 2007 svolge regolarmente attività di ricerca e didattica in varie scuole di architettura italiane, in particolare presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi Roma Tre dove è stata assegnista di ricerca. È stata Coordinatrice Didattica del Master Internazionale di II livello Architettura|Storia|Progetto e del Corso di Perfezionamento in Cultura del Progetto in ambito archeologico [2010-2014]. Ha preso parte come coordinatrice scientifica, curatore, tutor e docente in diversi Corsi, Laboratori, Workshop, Summer School, Seminari e Mostre di progettazione internazionali [Roma Tre, ETSAV Valladolid, FAUP Oporto, UvA Amsterdam, KNIR di Roma, University of Waterloo-Canada, UGR Granada, UTalca Cile, IBERO Ciudad de Mexico, CUA in Rome, Quasar Design University, Università di Camerino, OC-Politecnico di Milano sede Piacenza, ILS]. Svolge attività di editoria come come membro del comitato scientifico della rivista OFFICINA e del Comitato di redazione della Collana “Le città di Villard”.

Dal 2018 è membro del gruppo di ricerca internazionale ICADA-International Center for Architectural Design and Archaeology dove porta avanti iniziative scientifiche e di ricerca teorica e applicata assieme agli enti internazionali afferenti [Dip. Architettura Roma Tre, FAUP di Oporto, ETSA Valladolid UVA]; dal 2015 è membro del programma culturale di formazione e ricerca universitaria internazionale e inter-ateneo Villard.

La sua attività scientifica e professionale ruota attorno alle tematiche del progetto di architettura in ambito storico, archeologico e del paesaggio culturale. Alcuni specifici studi più recenti riguardano anche lo spazio pubblico, gli spazi museali e gli aspetti di allestimento, gli spazi culturali e dell’apprendimento. All’attività didattica e ricerca affianca quella professionale partecipando a diversi concorsi di progettazione ricevendo premi e menzioni.