Michael Groblewski

Professore Associato in Storia dell'architettura ICAR/18 
Ricevimento

Su appuntamento e al termine delle lezioni

Curriculum

Michael Groblewski, storico dell’arte e professore d’università, ha studiato Storia dell’Arte e Archeologia Classica all’Università di München (Monaco), Wien (Vienna) e Regensburg (Ratisbona). È laureato in Storia dell’Arte. Dopo la promozione a Dr.phil. (Dottore di Ricerca)(1976) iniziava la carriera professionale come curatore del Museo “Ostdeutsche Galerie” a Regensburg (Ratisbona) e docente a contratto dell’Università di Regensburg (Ratisbona), poi era chiamato alla posizione del conservatore diocesano del Vescovado di Limburg/Lahn, lasciava però questa posizione per attendersi di nuovo e più alla scienza e ricercava un anno (1979) nel campo della cosidetta “Bürgerhaus-Forschung” del progetto interdisciplinario di ricerca: “Archäologische und baugeschichtliche Untersuchungen zur Hansestadt Lübeck” dell’Università di Kiel. Vinto una borsa della rinomata “Max-Planck-Gesellschaft” andava 1980 per tre anni a Roma per fare delle ricerche sulla riedificazione della Basilica di S.Paolo f.l.m. alla “Bibliotheca Hertziana”. Fine 1982 prendeva il servizio alla Facoltà di Architettura della Technische Universität (Politecnico) di Darmstadt alla posizione di Hochschulassistent (Professore-Assistente).

Dopo la sua abilitazione alla docenza libera (1989) insegnava Storia dell’Arte, Storia dell’Architettura e Storia della Teoria dell’Architettura alla Technische Universität di Darmstadt (Docente Libero), all'Università di Bonn, Stuttgart (Stoccarda) e Frankfurt a.M. (Francoforte sul Meno) (tutt‘ e tre Prof. Associati) e all‘ Università di Koblenz-Landau (Coblenza-Landau), FU-Berlin (Berlino), TU-Darmstadt, Passau (Passavia), TU-Dresden (Dresda), Bern (Berna) e Fribourg (Friburgo/Svizzera)(tutt‘ e sette Prof. Cattedratici).

1982 – 1992 era direttore amministrativo (onorario) del Verband Deutscher Kunsthistoriker e.V. (Associazione dei Storici dell’Arte della Germania) ed organizzava i grandi convegni nazionali della Associazione a Stoccarda 1984, a Berlino 1986, a Francoforte sul Meno 1988 ed ad Aachen (Acquisgrana) 1990. Partecipava ai numerosi congressi e convegni internazionali e nazionali, fondava „Moderne Zeiten – Kunst-Geschichtliche Reihe der Hessischen Kulturstiftung“ ed è membro del progetto LOEWE: „Eigenlogik der Städte“ insieme con il gruppo di professori e fondatori del nuovo corso di studio del Master of Urban Studies presso la TU-Darmstadt.

Ha pubblicato libri e contributi sulla storia dell’architettura del Rinascimento italiano e del Storicismo italiano e tedesco, sulla storia della teoria dell’arte e dell’architettura, ma anche sull’arte ed architettura moderna e contemporanea. Dirige i seguenti progetti di ricerca quali tematizzano la scultura colossale, il Duomo di Milano, il Trattato di Sebastiano Serlio, l’oeuvre di Georg Moller e finalmente i Palazzi Comunali del Mondo.